Convegno CEI “La scelta dei componenti di impianto elettrico alla luce dell’evoluzione normativa” – Fiera Elettromondo - Rimini, 10 aprile 2015

Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano è particolarmente impegnato sui temi legati all’efficienza energetica come criterio fondamentale di progettazione nel comparto elettrico. Per tale motivo riconosce come primari gli obiettivi della fiera Elettromondo (Rimini, 10-11 aprile 2015), l’evento fieristico dedicato agli operatori e ai professionisti del settore elettrico: tecnici, installatori, manutentori, ma anche progettisti e responsabili di uffici tecnici.

Nell’ambito della manifestazione fieristica, il CEI organizzerà nella giornata del 10 aprile un convegno sulla scelta dei componenti di impianto elettrico alla luce dell’evoluzione normativa. Il primo intervento confronterà criticamente tecnologie elettriche nuove e classiche dal punto di vista dell’efficienza energetica, con particolare attenzione dedicata ai Centri Elaborazione Dati (CED), agli impianti elettrici di bassa tensione e ai trasformatori MT/BT. Il secondo intervento sarà dedicato all’utilizzo di interruttori differenziali in condizioni di alimentazione particolare (ad esempio con forme d’onda non sinusoidali) con riferimento alla Guida CEI 23-98.

Nel pomeriggio, dopo il convegno, il CEI curerà all’interno del padiglione espositori un’Area Consulenza, ovvero uno spazio riservato ai visitatori desiderosi di approfondire quesiti in materia normativa, fornendo la presenza di due esperti che, gratuitamente, saranno a disposizione per rispondere alle domande e alle curiosità sugli aspetti tecnico-legislativi che ruotano attorno al settore elettrico.

L’edizione 2015 di Elettromondo si svolgerà presso il Padiglione A7-C7 del quartiere fieristico di Rimini (ingresso ovest).

La partecipazione al convegno è gratuita, previa iscrizione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili, compilando la scheda online dal sito del CEI www.ceiweb.it alla voce “Eventi” > “Seminari e Altri Convegni” entro il giorno 08/04/2015.

Per maggiori informazioni: Andrea Cornali - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tel. 02.21006.313