Eugenio Di Marino - Nuovo Presidente Generale CEI

Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano, riunitosi in sede di Consiglio lo scorso 12 giugno, ha eletto Eugenio Di Marino nuovo Presidente Generale.

Eugenio Di Marino, 58 anni, abruzzese, dopo una laurea in Ingegneria Elettrotecnica conseguita presso il Politecnico di Torino nel 1981, ha ricoperto diversi incarichi manageriali nel Gruppo ENEL con specifiche competenze nella progettazione, implementazione e gestione di impianti e reti elettriche, nella realizzazione e gestione dei sistemi diDi Marino Work Force Management e nella Telegestione dei gruppi di Misura. Dal 2007 al 2013 è stato a capo della Funzione Tecnica Centrale Ingegneria ed Unificazione.

È stato Consigliere di Amministrazione di ENEL Distribuzione Spa nel periodo 2007-2009, Consigliere di Amministrazione dell’Istituto Italiano del Marchio di Qualità (IMQ) nel periodo 2010-2012, e componente del Management Board del progetto di ricerca europeo ADDRESS sull’active demand.

Attualmente è responsabile, per il Gruppo ENEL, della Macroarea Nord Est della Divisione Infrastrutture e Reti.

Eugenio Di Marino è, inoltre, componente della Commissione Superiore Tecnica del CEI, e membro dello Strategic Group 3 “Smart Grid” dell’IEC – International Electrotechnical Commission.   

Il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano è un'Associazione senza scopo di lucro responsabile della normazione in campo elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni in ambito nazionale, con la partecipazione diretta - su mandato delle Stato Italiano - nelle organizzazioni di normazione europea (CENELEC) e mondiale (IEC).

Fondato nel 1909 e riconosciuto dalla Stato Italiano e dall'Unione europea, il CEI propone, elabora e divulga Norme che costituiscono i documenti di riferimento per la presunzione di conformità alla “regola dell’arte” di prodotti, processi e impianti elettrici.

Le norme tecniche europee e pubblicate dal CEI costituiscono uno strumento univoco e ben codificato per soddisfare le prescrizioni di natura obbligatoria previste dalla legislazione italiana.