Webinar CEI – PROSIEL “Comunità energetiche rinnovabili”

Mercoledì 15 luglio, dalle ore 14.30 alle 16.30, si terrà il Webinar “Comunità energetiche rinnovabili”, realizzato da Prosiel, Associazione senza scopo di lucro in prima linea nella promozione della cultura della sicurezza e dell’innovazione elettrica, in collaborazione con il CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano.

La diffusione delle fonti energetiche rinnovabili distribuite, la digitalizzazione delle reti e le nuove tecnologie disponibili stanno rivoluzionando il mondo della distribuzione di energia e di quella elettrica in particolare; la grande diffusione delle fonti rinnovabili non programmabili rende irrinunciabile l’utilizzo di sistemi di accumulo.

La digitalizzazione permette uno sviluppo sempre più smart della rete al fine di ottimizzare il bilanciamento tra produzione e consumo. A questo sviluppo sta necessariamente seguendo un nuovo quadro regolatorio, legislativo e normativo sia a livello Europeo che nazionale.

In questo contesto, il Webinar affronterà i seguenti argomenti:

  • il ruolo dei sistemi di accumulo domestici per l’erogazione di servizi di rete e il loro contributo al bilanciamento della rete;
  • l’evoluzione delle reti per lo sviluppo delle rinnovabili e implementazione delle smart grid;
  • il quadro normativo in ambito di elettrificazione dei consumi e dei soggetti che producono e consumano ovvero i prosumer;
  • la Direttiva (UE) sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili e il Decreto Milleproroghe: l’apertura anticipata dell’Italia all’autoconsumo collettivo e alle comunità energetiche di piccole dimensioni.

 

La partecipazione al Webinar è gratuita previa iscrizione obbligatoria fino ad esaurimento posti. È possibile iscriversi online compilando la scheda dal sito CEI www.ceinorme.it alla voce Eventi > Seminari e altri Convegni entro il 14/07/2020. Il pomeriggio precedente all’evento verrà inviato via email il link per partecipare all’incontro. Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 0221006226.