Formazione a regola d’arte con i seminari a firma CEI - Cagliari, 12/10/2017

A Cagliari, il prossimo 12 ottobre, presso l’Hotel Caesar’s, via Charles Darwin 2/4, dalle 9 alle 17,si terrà una nuova tappa del tour dei Seminari di formazione gratuita organizzati dal CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano, intitolati “Impianti elettrici. Prestazioni funzionali e di sicurezza”: un appuntamento tradizionale e imperdibile per tutti gli operatori “a regola d’arte” del nostro Paese.

Sono infatti oltre 10.000 le persone che ogni anno decidono di partecipare ai momenti formativi a firma CEI, occasioni di confronto e dibattito con i massimi esperti del settore elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni, tra cui membri dei Comitati Tecnici CEI e Docenti Universitari altamente qualificati, che analizzano in anteprima le novità in ambito normativo e tecnologico.

Impianti elettrici al servizio delle esigenze umane. Un’abitazione su 10, ovvero oltre 2.000.000 di case italiane e di strutture residenziali, non ha impianti adeguati alle esigenze di persone con disabilità (fonte: Prosiel). Per questo motivo il CEI ha elaborato, in collaborazione con Prosiel, la Norma Italiana CEI 64-21: un documento innovativo per il contesto italiano ed europeo, definendo per la prima volta gli standard degli impianti elettrici delle residenze utilizzate dalle “utenze deboli” come anziani, portatori di handicap o persone con specifiche necessità. Nel corso del Seminario si terrà una relazione dedicata alla predisposizione degli impianti elettrici in relazione alle esigenze umane.

Progettare nei luoghi con pericolo di esplosione. Nei luoghi soggetti a pericolo di esplosione è fondamentale che gli impianti siano progettati e realizzati in totale sicurezza: questo quanto contenuto nelle disposizioni presenti nel capitolo V.2 del Codice di prevenzione incendi (DM 3 agosto 2015), e ripreso nel Seminario con una relazione a cura del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sui criteri di valutazione e riduzione del rischio esplosione nelle attività soggette a controllo da parte dei VVF.

Un’altra importante novità è rappresentata dalla Guida Tecnica CEI 31-108, dedicata a progettazione, scelta e installazione degli impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione, presentata attraverso una relazione nella prospettiva del progettista, dell’installatore e del verificatore degli impianti.

Regolamento CPR: la nuova era dei cavi. Sempre in termini di sicurezza nei confronti del pericolo di incendi, è fondamentale conoscere la nuova classificazione dei cavi elettrici, sulla base delle loro tipologie e installazione, in merito al nuovo Regolamento EU (305/2011) “Prodotti da Costruzione” (CPR), entrato in vigore il 1 luglio 2017. Il Seminario illustra le Norme CEI aggiornate e la nuova classificazione dei cavi.

Impianti elettrici temporanei: definizioni, confini, e norme per la sicurezza. Un tema di grande interesse riguarda infine le attività di progettazione, installazione e verifica degli impianti elettrici delle strutture temporanee. Attraverso i riferimenti normativi e le modalità pratiche operative, il Seminario offre una panoramica completa e aggiornata.

Il Seminario, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e in collaborazione con ANIE, AEIT e UNAE Sardegna è stato realizzato con il supporto di importanti aziende del settore: Cep, Gewiss, IMQ e Zotup.

I Seminari di formazione gratuita CEI fanno parte del Sistema di Formazione Continua del CNI e del CNPI e danno diritto all’attribuzione di n. 6 CFP.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione, compilando la scheda online dal sito www.ceinorme.it alla voce Eventi – Seminari di formazione gratuita entro il 10 ottobre 2017.