Sicurezza ed esercizio degli impianti elettrici utilizzatori: evoluzioni tecnologiche e normative - Bari, 6/06/2019

Presentazione

Bari, 6 giugno 2019, ore 9.00
NICOLAUS HOTEL - Via C. A. Ciasca 27

I Convegni di formazione gratuita 2019 sono dedicati a sicurezza ed esercizio degli impianti elettrici utilizzatori tra evoluzioni tecnologiche e normative. Gli aspetti normativi nel campo dell’impiantistica elettrica e la tendenza dell’automazione industriale ad integrare alcune nuove tecnologie per migliorare le condizioni di lavoro e aumentare la produttività, sono strettamente connessi. In quest’ottica, l’Industria 4.0 assume importanza cruciale.

Novità normative legate alla Norma CEI 64-8: scopo di questa presentazione è quello di illustrare le nuove Sezioni 443 e 534 della Norma CEI 64-8 dedicate alle caratteristiche generali della protezione contro le sovratensioni (in particolare quelle dovute alle fulminazioni) nonché alla scelta dei relativi dispositivi di protezione (SPD). La relazione è completata da informazioni sulla nuova Sezione 722 sui sistemi di ricarica dei veicoli elettrici, nonché sulle raccomandazioni relative all’esecuzione degli impianti di terra indicate dalla nuova Guida CEI 64-12.

Progetto di variante “Fuoco” della Norma CEI 64-8: gli impianti elettrici devono essere progettati ed installati in modo da evitare o ridurre al minimo i rischi di innesco e di propagazione di un incendio; le prescrizioni della Norma CEI 64-8 indicano come soddisfare questa esigenza. Ad esse si aggiungono le prescrizioni obbligatorie richieste dai decreti di prevenzione incendi emanate dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Allo scopo di armonizzare i contenuti della norma e dei decreti è stata sviluppata la nuova Variante “Fuoco”, i cui aspetti principali sono oggetto di questa relazione.

Manutenzione 4.0 degli impianti elettrici: la manutenzione rappresenta un’esigenza fondamentale per il mantenimento della funzionalità e sicurezza di tutti gli ambiti impiantistici. Per altro questi due aspetti sono, negli impianti elettrici, inscindibili. La manutenzione negli impianti elettrici utilizzatori è, perciò, innanzi tutto un obbligo legislativo. Le nuove tecnologie creano da un lato l’esigenza di garantire la funzionalità degli impianti al fine del mantenimento degli standard funzionali di progetto e dall’altra consentono di concepire la manutenzione in forme nuove e meno invasive. La continuità del servizio è una rinnovata esigenza funzionale degli impianti elettrici utilizzatori garantita, anche, da tecniche manutentive innovative sostenute anch’esse da un’innovata tecnologia. Si può parlare, quindi, di una manutenzione 4.0 che è accompagnata dall’innovazione delle norme e guide CEI applicabili.

Infrastrutture multiservizi - Cablaggio strutturato negli edifici residenziali: Obblighi, disposizioni legislative attuali e orientamenti futuri, anche nell’ottica dell’efficienza energetica, chiedono di integrare negli edifici residenziali una infrastruttura fisica multiservizio passiva interna all’edificio, costituita da adeguati spazi installativi e da impianti di comunicazione ad alta velocità in fibra ottica fino ai punti terminali di rete, per consentire l’installazione degli impianti di comunicazione elettronica (televisivi, trasmissione dati, telefonia, ecc). La nuova Guida CEI 306-2 completa il quadro delle modalità di progettazione, installazione e verifica di queste nuove realtà impiantistiche sia per nuovi edifici che per edifici esistenti nei quali è necessario trovare un compromesso tecnico-economico. Questa relazione, con riferimento alla nuova Guida CEI 306-2, si propone di presentare a tutti gli attori della filiera le principali opportunità, novità, valutazioni tecniche e sviluppi futuri di queste innovative infrastrutture da realizzare o soltanto da predisporre affinché l’edificio possa beneficiare, ai fini della cessione, dell’affitto o della vendita dell’immobile, dell’etichetta volontaria e non vincolante di edificio predisposto alla banda larga.

Scarica la locandina dell'evento


Riconosciuti n. 3 CFP per Ingegneri con delibera del CNI in data 10/04/2019.
Questo Seminario fa parte del sistema di Formazione Continua dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dà diritto all’attribuzione di n. 6 CFP.
Riconosciuti n. 6 CFP per Architetti con delibera del CNAPP in data 29/01/2019.


 

Agenda

Ore 9.00 Registrazione dei partecipanti
Ore 9.30 Saluto Autorità
Direzione CEI
Ore 9.45 Novità normative legate alla Norma CEI 64-8
Ing. Annalisa Marra
Segretario Tecnico CEI
Ore 11.00 Intervallo
Ore 11.30 Infrastrutture multiservizi - Cablaggio strutturato negli edifici residenziali
Per. Ind. Vincenzo Matera
Segretario CT 44 del CEI
Ore 13.00 Intervallo
Ore 14.30 Progetto di variante “Fuoco” della Norma CEI 64-8
Rappresentante VVF
Ore 15.45 Manutenzione 4.0 degli impianti elettrici
Prof. Giuseppe Cafaro
Docente Politecnico di Bari
Ore 16.45 Dibattito
Ore 17.15 Chiusura dei lavori

Moderatore a cura del CEI

 

 

Relatori

Prof. Giuseppe Cafaro
Docente Politecnico di Bari

Visualizza CV

Ing. Annalisa Marra
Segretario Tecnico CEI

Visualizza CV

Vincenzo Matera
Segretario CT 44 del CEI

Visualizza CV



Supporter

DEHN

DEHN, leader da oltre 40 anni nel mercato italiano, ha assunto il compito di proteggere dai rischi derivanti dai fulmini e dalle sovratensioni le persone, gli edifici, gli impianti nonché le apparecchiature elettriche ed elettroniche. Per decenni, abbiamo continuamente stimolato lo sviluppo nel campo della protezione contro i fulmini, le sovratensioni e i dispositivi di sicurezza con tutta la nostra passione, competenza, dedizione e spirito pionieristico, fattori questi che ci hanno portato ad essere considerati come il partner di fiducia con esperienza di lunga data in questo affascinante settore. Il nostro portafoglio comprende una vasta e completa gamma di prodotti e servizi nel campo della protezione contro i fulmini, le sovratensioni, gli impianti di messa a terra e le attrezzature di sicurezza.

DEHN Italia offre servizi di consulenza che sono necessari per la realizzazione di un progetto a regola d’arte. Lavoriamo così a stretto contatto con i nostri clienti al fine di soddisfare le loro esigenze legate al tipo di progetto. La base per un ottimo progetto è una buona preparazione. Discussioni del progetto e sopralluoghi in campo garantiscono un’alta qualità progettuale. I nostri servizi includono, oltre alla realizzazione dei disegni dei sistemi di protezione contro i fulmini e il concetto di messa a terra, anche i dettagli per una corretta installazione, descrizioni particolareggiate e distinta dei materiali da utilizzare. Forniamo quindi tutta la documentazione di progetto per i nostri clienti in modo che possano loro stessi creare la propria documentazione e fornire un progetto completo. Su richiesta, è possibile avere anche la quotazione economica del materiale risultante dal progetto.

Per maggiori dettagli: www.dehn.it.

FINDER
Finder SpA, fondata da Piero Giordanino nel 1954, è un'azienda in completa autonomia tecnica, progettuale, produttiva e finanziaria. In conformità agli standard qualitativi UNI-EN-ISO 9001 e ISO 14001, investe da sempre nell'innovazione tecnologica per la progettazione e produzione di relè e di componenti di settore.

Nel corso degli anni la gamma dei prodotti si è costantemente ampliata, dallo storico relè passo-passo verso molti settori della componentistica elettromeccanica ed elettronica con nuove tecnologie, e componenti innovativi per moltissimi campi di applicazione. I prodotti Finder hanno il maggior numero di omologazioni riconosciuti dai più importanti enti internazionali di certificazione. Dopo 60 anni di attività, il MADE IN ITALY rimane ancora e sempre il punto forte dell’Azienda.

Per maggiori dettagli: http://www.findernet.com/it

IMQ
IMQ rappresenta la più importante realtà italiana nel settore della valutazione della conformità (certificazione, prove, verifiche, ispezioni) e si pone come punto di riferimento e partner dei professionisti (installatori e aziende) che hanno come obiettivo la sicurezza, la qualità e il rispetto per l’ambiente. La scelta di prodotti sicuri è il primo passo per realizzare un impianto conforme ai requisiti di legge. L'acquisto di prodotti con il marchio IMQ è dimostrazione che sono state prese tutte le misure necessarie ai fini della sicurezza. Il marchio IMQ significa che il prodotto è stato verificato da un organismo indipendente prima della sua immissione sul mercato. Installare prodotti certificati è dimostrazione di sicurezza e professionalità. Qualificare la propria azienda con IMQ è garanzia di affidabilità.

Per maggiori dettagli: www.imq.it

Prysmian Group
Prysmian Group è leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni. Il Gruppo nasce dall’unione di Prysmian e Draka, aziende già leader nei mercati di riferimento per capacità di innovazione e know how tecnologico. Prysmian Group si caratterizza inoltre per essere una public company, un’azienda quotata in borsa senza un azionista di controllo, gestita secondo principi di trasparenza facendo leva sulla capacità di conquistare e mantenere la costante fiducia dei suoi investitori. La gestione delle attività del Gruppo è improntata a uno sviluppo sostenibile e attento all'ambiente quale fattore chiave per il proprio business. Nel quadro delle sue attività, il Gruppo Prysmian è impegnato nell’implementazione di processi di gestione e di produzione che contribuiscano a migliorare la sostenibilità ambientale e la sicurezza sul lavoro.

Per maggiori dettagli: www.prysmian.it

Schneider Electric
Schneider Electric è lo specialista globale nella gestione dell’energia con una presenza in oltre 100 paesi. Offre soluzioni integrate in diversi segmenti di mercato, con una posizione di leadership nei settori energia e infrastrutture, processi industriali, building automation e data center, vantando inoltre un’ampia presenza nelle applicazioni residenziali. Specializzata nel rendere l’energia sicura, affidabile ed efficiente, con oltre 130.000 dipendenti nel 2011 Schneider Electric ha raggiunto un fatturato di oltre 22,4 miliardi di Euro, grazie ad un impegno attivo nell’aiutare individui e organizzazioni ad ottenere il massimo dalla propria energia.

Per maggiori dettagli: www.schneider-electric.com

ZOTUP

ZOTUP è la nostra azienda. Da 30 anni ci dedichiamo con passione allo sviluppo e alla produzione di soluzioni di protezione da sovratensione. In occasione dei 30 anni della nuova gamma di prodotti con forte innovazione, si è voluto introdurre un nuovo nome sul mercato: dal 1° gennaio 2016 CONTRADE S.r.l. ha cambiato denominazione societaria in ZOTUP S.r.l. Un nome astratto, che richiamasse in modo onomatopeico la scossa del fulmine, ma soprattutto un nome che puntasse al futuro, un futuro caratterizzato da alta innovazione, investimenti in R&S, internazionalizzazione. Un primo segnale è il lancio dei nuovi prodotti caratterizzati dalla nuovissima tecnologia ad altissime prestazioni.

In ZOTUP i nostri valori sono semplici e fondamentali.

  • SICUREZZA: Siamo nati per realizzare i nostri prodotti con un solo intento: quello di proteggere le persone, i loro beni e il loro lavoro.
  • QUALITA': Solo attraverso la qualità dei nostri prodotti possiamo realizzare ciò che promettiamo e manteniamo.
  • INNOVAZIONE: Il continuo sviluppo è la linfa vitale di ZOTUP. Lo sviluppo genera innovazione, la vera risposta alle esigenze del cliente.

Per maggiori dettagli: www.zotup.it


 

Come raggiungerci

Il convegno si terrà presso
NICOLAUS HOTEL
Via C. A. Ciasca 27

Se non visualizzi correttamente la mappa o se non è centrata sul punto di interesse, premi il tasto F5 per ricaricare la pagina.

 

 

 

 

Registrazione

 

Questo sito utilizza cookie ed altri servizi software per migliorare la tua esperienza di navigazione. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie e delle altre tecnologie descritte nella nostra Privacy Policy.