3

INDIETRO

 

Il prodotto è vittima del fuoco?

 

Un prodotto si definisce vittima del fuoco non esclude che possa innescarlo ma può essere investito dal calore di combustione o dalle fiamme originate all’interno del sistema.

In tal caso è necessario valutare la facilità con cui viene acceso da una fiamma e il contributo che esso può dare all’evoluzione dell’incendio ovvero semplicemente se, a sua volta, favorisce il propagarsi del fuoco.

Questa domanda basilare serve quindi ad identificare i criteri di prova che ci permettono di garantire un utilizzo sicuro del prodotto entro i limiti d’uso definiti in precedenza per un dato scenario.

 

Se il prodotto in esame può essere origine del fuoco, devo senz’altro procedere al box “Il prodotto è causa di innesco” e seguire i passi successivi. Tuttavia, poiché un componente che può innescarsi e generare una fiamma è a sua volta in grado di contribuire all’incendio, è possibile che debba anche essere valutato come vittima del fuoco.