Seminario CEI "Dall’efficienza energetica allo smart building" - Bari, 12 giugno 2018

Presentazione

Seminario CEI "Dall’efficienza energetica allo smart building"

Bari, 12 giugno 2018 - ore 14.15

Qualunque manufatto e impianto a suo servizio deve avere oggi la caratteristica di essere “smart”. Termine inglese che può tradursi, in italiano, in svariati modi ognuno dei quali corrisponde ad una caratteristica richiesta per gli impianti a servizio dell’edificio, sia esso ad uso residenziale, commerciale o produttivo. Tutte le disposizioni legislative e/o normative convergono verso l’obbligo di realizzare impianti intelligenti, ferma restando l’indubitabile convenienza che lo siano. Qualunque sia l’obiettivo funzionale assegnato può essere raggiunto pienamente solo se l’impianto elettrico ha un adeguato livello di intelligenza. Taluni obiettivi, quali l’efficienza energetica o l’adattabilità alle capacità fisiche dell’utilizzatore, sono raggiungibili solo se l’impianto gode di caratteristiche di intelligenza. Questa impostazione impiantistica, oggi possibile grazie all’applicazione di nuove tecnologie, sta determinando una veloce evoluzione di disposizioni legislative, regolamentari e normative.

Non è un caso che, con l’emanazione della Direttiva 2010/31/UE, sia stato introdotto il concetto di “energia quasi zero” per gli edifici di nuova costruzione (edifici NZEB): la definizione di cosa sia un edificio NZEB è responsabilità dei singoli Paesi membri ma si fa riferimento ad un edificio ad altissima prestazione energetica che minimizzi i consumi (riscaldamento, raffrescamento, ventilazione, illuminazione, produzione di acqua calda sanitaria), utilizzando energia da fonti rinnovabili, elementi passivi di riscaldamento e raffrescamento e sistemi di ombreggiamento.

Inoltre la Legge di Stabilità 2018 prevede la proroga delle agevolazioni fiscali per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (Ecobonus 2018) per le spese sostenute per la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento, il miglioramento termico dell’edificio, l’installazione di pannelli solari e la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Accanto alla tendenza legislativa, le norme si rinnovano velocemente fornendo strumenti per la progettazione, costruzione ed esercizio di impianti elettrici rispondenti ai nuovi compiti a cui devono far fronte. Fra tutte le novità normative si rammenta l’evoluzione in corso della Norma CEI 64-8 parte ottava avente per oggetto l’efficienza energetica degli impianti elettrici utilizzatori.

Lo standard KNX è oggi lo standard mondiale, aperto e più diffuso, per la gestione automatizzata e decentralizzata degli edifici e le sue soluzioni tecnologiche consentono agli stessi di raggiungere gli obiettivi della Direttiva EPBD e poter essere identificati come edifici NZEB, per rispondere ai requisiti delle classi energetiche definiti dalle norme e che consentono di accedere agli incentivi governativi.

Il Seminario fa parte del sistema di Formazione Continua dell’Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dà diritto all’attribuzione di n.3 CFP

Riconosciuti n. 3 CFP per Ingegneri con delibera del CNI in data 08/06/2018.

Scarica la locandina dell'evento

Agenda

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Apertura dei lavori e saluto di benvenuto
Ore 14.45 Dall’efficienza energetica allo smart building: le direttive europee e le norme CEI
Prof. G. Cafaro
Docente Politecnico Bari
Ore 15.30 Edifici NZEB e SMART con KNX: soluzioni per l’edificio 4.0
M. Valeri
Presidente KNX Italia
Ore 16.15 Coffee break
Ore 16.45 L’evoluzione delle norme CEI in relazione alla efficienza energetica degli impianti elettrici utilizzatori
Ing. A. Marra
Segretario Tecnico CEI
Ore 17.30 SIncentivazioni e Asseverazione: soluzioni KNX per il controllo efficiente dell’edificio
M. Pandolfi
Coordinatore Gruppo Marketing KNX Italia
Ore 18.15 Dibattito e conclusione dei lavori

Come raggiungerci


HOTEL PARCO DEI PRINCIPI
Prolungamento Viale Europa 6

Se non visualizzi correttamente la mappa o se non è centrata sul punto di interesse, premi il tasto F5 per ricaricare la pagina.

Supporter


KNX ITALIA

Associazione KNX Italia da oltre quindici anni rappresenta un costante punto di riferimento per i costruttori, integratori di sistema, poli universitari e centri di ricerca che hanno scelto la tecnologia KNX quale standard di riferimento per la realizzazione di sistemi domotici e di automazione intelligente degli edifici.

KNX Italia è inoltre espressione nazionale di KNX Association, l’associazione europea, con sede a Bruxelles, creata vent’anni fa dagli allora principali consorzi europei, EIBA, BCI ed EHSA, cui si deve il processo di convergenza che ha reso possibile la definizione del protocollo unico KNX e che oggi annovera circa 250 soci in 29 Paesi.

L’attività di KNX Italia persegue obiettivi precisi: • diffondere la conoscenza e l’applicazione del sistema KNX; • contribuire attivamente alla standardizzazione del sistema KNX secondo le norme esistenti; • supportare, attraverso l’organizzazione di corsi, installatori, progettisti, integratori di sistema che intendano approcciare l’universo KNX e approfondirne la conoscenza; • promuovere la visibilità del sistema KNX con la partecipazione a fiere qualificate e l’organizzazione di eventi e seminari dedicati; • fornire un supporto tecnico-normativo ai professionisti del mondo elettrico per l’armonizzazione dello standard e l’elaborazione di documenti tecnici di interesse per il comparto.

Per maggiori dettagli: www.knx.it/


Registrazione